Chi ha bisogno di una rampa di uscita? Ether.fi progetta una carta Visa per la degenerazione Cripto

La carta Visa "Cash" di Ether.fi, la startup di rifornimento liquido su Ethereum, potrebbe aiutare i nativi Cripto a trasformare i loro investimenti Finanza decentralizzati in denaro da spendere.

AccessTimeIconMay 24, 2024 at 1:00 p.m. UTC
Updated May 29, 2024 at 4:50 p.m. UTC

Il nuovo prodotto della startup di restaking liquido Ether.fi potrebbe finalmente aiutare i degen Cripto "ricchi di carta" a trasformare i loro investimenti blockchain in denaro da spendere.

Ether.fi Cash sarà un portafoglio mobile e una carta di credito Visa che prende in prestito USDC, la popolare stablecoin ancorata al dollaro, a fronte dei propri investimenti Finanza decentralizzata (DeFi) e può essere ripagato direttamente tramite Cripto.

  • Bitcoin ETFs Are Still 'Wildly Successful': Kraken Head of Strategy
    11:52
    Bitcoin ETFs Are Still 'Wildly Successful': Kraken Head of Strategy
  • Bitcoin ETFs Are Still 'Wildly Successful': Kraken Head of Strategy
    11:52
    Bitcoin ETFs Are Still 'Wildly Successful': Kraken Head of Strategy
  • Why USDT Dominates Supply With Lower Transaction Volume
    01:11
    Why USDT Dominates Supply With Lower Transaction Volume
  • Tokenization and Stablecoins Continue to Be TradFi's Top Interest in Crypto: Expert
    00:53
    Tokenization and Stablecoins Continue to Be TradFi's Top Interest in Crypto: Expert
  • "La nostra missione è creare una suite di app integrate che rendano la DeFi effettivamente utilizzabile per le persone normali", ha affermato il fondatore di Ether.fi Mike Silagadze. "I contanti sono il tuo conto di spesa, con il sogno di non dover mai uscire" dalla blockchain. "Off-ramping" si riferisce al noioso (e gravato da commissioni) processo di conversione tra contanti e Cripto.

    Oggi, Ether.fi è meglio conosciuto come un servizio per convogliare risorse in EigenLayer, il colosso del restaking basato su Ethereum che aiuta gli investitori a garantire servizi blockchain emergenti in cambio di premi. EigenLayer ha raccolto depositi per un valore di circa 18 miliardi di dollari nell'ultimo anno, di cui oltre 5,5 miliardi di dollari provenienti da utenti che inizialmente hanno depositato i loro soldi su Ether.fi in cambio di token EETH , una sorta di ricevuta sui depositi EigenLayer che possono essere scambiati in Cripto. Mercati come qualsiasi altro asset.

    Oltre al programma "Stake", Ether.fi ha anche un programma "Liquid", in cui gli utenti possono depositare i propri fondi in casseforti che Seguici strategie di trading curate manualmente.

    I titolari di carte Ether.fi Cash potranno prendere in prestito fondi a fronte delle loro quote o depositi liquidi e utilizzare gli interessi di tali investimenti per saldare automaticamente le loro bollette. In alternativa, gli utenti possono convertire gli asset direttamente in USDC, consentendo un regolamento immediato.

    Con Cash, "accedi una volta su Ether.fi e poi non devi mai più uscire perché puoi risparmiare, investire e spendere tutti i tuoi soldi", ha detto Silagadze. "Puoi essere pagato in Cripto e puoi semplicemente vivere la tua vita normalmente senza collegarti all'ecosistema TradFi." Ether.fi mira a offrire un programma di premi criptocentrico simile a quelli offerti da Chase e altri fornitori di carte legacy. Mira inoltre a differenziarsi dalle carte di credito tradizionali attraverso la sua struttura tariffaria, che Seguici il mercato DeFi anziché l’APR standard del 15-30% addebitato dalle normali carte di credito.

    Il contante non è il primo passo verso una carta basata sulle criptovalute, ma Silagadze insiste sul fatto che i precedenti tentativi di costruire prodotti simili si sono rivelati "spazzatura".

    "La maggior parte di loro sono carte di debito Visa", ha detto. "Le carte di debito Visa sono inutili perché puoi usarle solo per, ad esempio, hotel e noleggio auto. T puoi usarle per un sacco di cose. Semplicemente non sono pratiche."

    "Questa è una vera carta di credito", ha sottolineato Silagadze.

    Si aspetta che il contante venga distribuito ai consumatori a partire da settembre, ma è improbabile, per ragioni normative, che sia disponibile in alcuni grandi Mercati, compresi gli Stati Uniti.

    L’uso Cripto come contante avrà sempre le sue complessità uniche, dalle considerazioni di mercato alle implicazioni fiscali.

    "Inizialmente, è pensato per i nativi Cripto ," ha detto Silagadze, "Ma se qualcuno sta pensando di diventare un vero e proprio degenerato, guardare qualcosa del genere potrebbe fargli pensare, 'Va bene, questo mi aiuta davvero a navigare in questo universo.'"

    Editor Bradley Keoun.

    Disclosure

    Si prega di notare che il nostro politica sulla privacy, termini di uso, cookies, e non vendere i miei dati personali è stato aggiornato.

    CoinDesk è un premiato media che copre l'industria delle criptovalute. I suoi giornalisti si attengono a un rigido insieme di politiche editoriali. Nel novembre 2023, CoinDesk è stato acquisito dal gruppo Bullish, proprietario di Bullish, uno scambio di attività digitali regolamentato. Il gruppo Bullish è di proprietà in maggioranza di Block.one; entrambe le società hanno interessi in una varietà di attività di blockchain e di asset digitali e detenzioni significative di asset digitali, inclusi bitcoin. CoinDesk opera come una sussidiaria indipendente con un comitato editoriale per proteggere l'indipendenza giornalistica. I dipendenti di CoinDesk, compresi i giornalisti, possono ricevere opzioni nel gruppo Bullish come parte della loro compensazione.


    Learn more about Consensus 2024, CoinDesk's longest-running and most influential event that brings together all sides of crypto, blockchain and Web3. Head to consensus.coindesk.com to register and buy your pass now.